GIORNATONA DI MEZZA E’-STREET

Domenica 14 Luglio dalle 17
nel Giardino e nei S.Ub gli Spazi Sociali dell’Autorecupero S.Tommaso

GIORNATONA DI MEZZA E’-STREET

nell’ambito del percorso condiviso
con le realtà dal basso di zona
E’-STREET – Riprendiamoci l’estate

dalle 17
/in Giardino/
•Spazio Bimbi “Cartoni animali
con gli animali di cartapesta di Perfareungioco
laboratorio pittorico aperto a tutti, senza prenotazione, gratis
metteremo a disposizione tutta una serie di sculture di cartapesta che tutti potranno dipingere liberamente
info: 333 74 94 391
•Show-room Laboratorio di Ceramica di Sara Kirschen Ceramics

/ a SPAZIOXYGENE/
EXPO
•Francesca Selvi
‘PENSIERI’ penna a sfera su carta
• Ugo Spagnuolo

alle 17
WHAT IS LOVE
_Tutto quello che avreste sapere sul poliamore_
Discussione collettiva informale su dubbi e domande rispetto alle non monogamie etiche e al poliamore durante la “giornatona di mezza E’-Street” 
L’incontro è aperto a persone poliamorose, policuriose e anche monogame interessate al tema.

a seguire
•VideoProeizioni
_‘Exit through the Gift Shop’_ (attribuito a Banksy, 2010)
_‘Visages e Villages’_ (Agnes Varda e JR, 2017)

alle 18
/in Giardino/
•Teatro Open Mic
• JAM SESSION Live w/Oxygen Sessions
primo atto

/a B.A.Z./
• GIOCHI DA TAVOLO
2 tavoli liberi di Gdt
Tra i giochi ne troverete alcuni a tema decoro e ricostruzione
-Blackout Hong Kong
-Architetti del regno occidentale
-7 wonders
-Cottage Garden
-Carpe Diem (nomination Kennerspiel des jahers 2019)
-Tanenoko

dalle 19
/in Giardino/
Nuovo appuntamento con il
Laboratorio sull’Abitare: IL NOSTRO DECORO È IL VOSTRO DEGRADO, IL VOSTRO DECORO È IL NOSTRO DEGRADO
Discussione su libertà, decoro e guerra ai poveri


Povertà, disagio e marginalità. 
Espressione politica collettiva e conflitto sociale. Libertà personale e collettiva, vita sociale complessa, sessualità, espressione artistica. 
Cosa hanno in comune queste questioni? Raggruppate sotto l’etichetta del “disordine”, sono oggetto di un’offensiva, guidata da “idee senza parole” (sicurezza, decoro e ordine), finalizzata a cancellarne la presenza nello spazio pubblico, fisico e astratto. 
Andando a fondo, come se non facesse abbastanza schifo la superficie, si nota la fascistizzazione della società celata dietro queste intenzioni dichiarate: normalizzare le diseguaglianze sociali, reprimere il dissenso, dividere la popolazione in “bravi” e “cattivi” dissolvendo le classi sociali in questa dicotomia, distrarre dalla demolizione del welfare e darle una giustificazione morale, mantenere privilegi e poteri esistenti mascherandoli da meritocrazia, creare le condizioni per mercificare ogni angolo di spazio urbano, e così via.

•Presentazione del libro
“La buona educazione degli oppressi. Piccola storia del decoro” (2019, Edizioni Alegre)
Ne parliamo insieme all’autore Wolf Bukowski
e con
– Roberto De Angelis, socio-antropologo autore di diversi studi e
pubblicazioni sui temi della marginalità sociale (tra questi, per
diversi motivi, ci piace citare il volume “Cosmogonie urbane”);
– Serena Olcuire, architetta e dottore di ricerca con la recente
discussione della tesi “Sex Zoned! Geografie del sex work e corpi
resistenti al governo dello spazio pubblico”

a seguire
•JAM SESSION Live w/Oxygen Sessions
Parte II

[DURANTE TUTTA LA GIORNATA]
Dj Set, Merenda e Aperitivo Godereccio

https://www.facebook.com/events/335850550660802/

This entry was posted in E'-Street 2019 and tagged , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.